Strepitoso successo di Pentàgora al Salone del Libro di Torino: tutto venduto (anche lo stand!), a parte una copia di Come foglie, di Alessandro Marenco…

No, non è vero :> però non c’è da lamentarsi.
E’ andata meno peggio di come si poteva temere e meno bene di come si poteva sperare.
Pari e patta con tutto. E un guadagno netto netto in termini di relazioni, vicinanza, scambi, buona compagnia, anche grazie alle autrici e agli autori e a tutte e tutti quelli che hanno sostenuto lo stand.
Non c’è davvero da lamentarsi. Anzi!