di: Rabhi, Pierre
traduzione di: Corpaci, Maria Pia

Dal saccheggio della terra al ritorno della comunità

Pierre Rabhi, avendolo vissuto per esperienza diretta, ci chiama qui a un atto di riconciliazione urgente, sia reale sia simbolica, tanto essenziale nella sostanza pratica quanto profondamente religiosa. La riconciliazione con la nostra madre terra è persino più urgente della riconciliazione tra gli uomini, poiché la nostra vita dipende dalla nostra terra. Nessuna vita sopravvive su di una terra morta. Rabhi ci presenta sotto forma di racconto la triste storia dell’arroganza umana che, volendo dominare la vita, la distrugge; volendo dominare le specie, le annienta; volendo dominare la terra, la mutila, la tortura, la dissacra.

Pag. 224,

€ 12,00