Pagina 2 di 33

Editing

So che in molti posti non è così… Non lo è per niente! È taglio, cuci con non pochi sfregi irriverenti di chi scrive… Indifferente da chi scrive. È una seconda gestazione e ci vogliono umiltà e ascolto reciproco. Ci… Continua a leggere →

5 ANNI FA

Cinque anni fa usciva la traduzione italiana del libro di Vasyl’ Barka, ‘Il principe giallo’, romanzo dedicato allo sterminio per fame dei contadini ucraini ordinato negli anni 1931-32 dal regime staliniano. Chi dice un milione di morti, chi tre, chi… Continua a leggere →

Portofino e il parco in divenire

Ci voleva il TAR del Lazio perché la politica nazionale intervenisse sull’ennesima legge, non applicata, dello stato. Dopo tre anni e mezzo di stallo il Ministero dell’Ambiente, ora della Transizione Ecologica, per mano del titolare Roberto Cingolani ha allargato il… Continua a leggere →

Partecipiamo

Guelfi e ghibellini

Di Gianni Priano Dico la mia ma fateci poco caso. Un po’ sì: ma poco. Dopo essere stati uniti per qualche giorno nell’ Assoluta convinzione della cattiveria del nemico vinto (scrivo nemico e non avversario perchè di un nemico e… Continua a leggere →

Recensione alle ‘Le parole e le bestie’

Riceviamo con gioia e pubblichiamo questa recensione di un’attenta lettrice, Milena Prandini.   LE PAROLE E LE BESTIE COMINCIAMO DALLE PAROLE… STUPEFACENTE!!! Emozioni che si accavallano in una fantasmagoria di parole, immagini, oggetti, suoni, odori, persone… Presente, passato, futuro, paesaggi… Continua a leggere →

Il trio Pentagora a Tagliolo.

Di Gianni Priano   Marco Gaglione è uno da cui faccio presentare volentieri i libri che scrivo. Mi è piaciuto averlo come interlocutore per i “Gioghi di parole” il cui illustratore ed ermeneuta grafico era Alberto Folli Counseling (che, come… Continua a leggere →

Pamela legge: ‘La vita opaca’ di Sara Maggi

La vita di Giulia è opaca perché questa donna, provata e ferita, non permette alla luce di filtrare nel suo quotidiano. Quand’anche le sembri di cogliere un illusorio riverbero di felicità, che sa di consolazione, di scusante, di possibilità, Giulia… Continua a leggere →

Letture estive

I classici Sonzogno avevano la copertina azzurra e costavano una lira; la Biblioteca Universale aveva la copertina giallognola, con una figura d’angelo che dava fiato a una tromba, e offriva, in cento pagine, per trenta centesimi, una vertiginosa raccolta di… Continua a leggere →

Che sia!

Temo  la vita quando non si annuncia, non si spiega e vive e ti vive fino al collo, nel bene e nel male. La temo, per più di un valido motivo, ma so che è così che deve essere. È… Continua a leggere →

« Articoli precedenti Articoli seguenti »

© 2021 Il Blog di Pentagora — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑