A raffica domande.Inaspettate.Esistenziali.Acerbe e mature a discrezione. Domande sull’ Amore.Che “Emma” è in quel romanzo per farsi vivere e vivere della vita reale senza compromessi sdolcinati, senza troppa leggerezza e certamente senza risposte per adolescenti aspettative.Emma non può accontentarvi perché è donna che attende e disattende a seconda della vita.Perché l’ amore l’ attraversa.Emma è creatura scritta.Eppure Emma non ha età ed è per tutti.Emma è sogno e raziocinio.Amor proprio e amor di Dio.
Tuttavia devo rispondervi con lei o senza di lei.Chi scrive deve farlo per gratitudine e rispetto verso chi legge, sempre.Non è semplice, per la banale e consueta ragione per cui un autore mette sempre qualcosa o più di qualcosa di se nei suoi libri.Tento di rispondervi così o almeno in parte provandoci:
– La sofferenza non sta nell’ amore, ma in ciò che dall’ amore pretenderemmo per l’ insoddisfazione e l’ inquietudine che siamo, sin da Adamo; l’ origine di tutte le nostre debolezze e della nostra bellezza.L’ amore vero lo sai e basta.Sai di conseguenza perdonare se da mortale, incompreso a volte, litigato spesso, può resistere o scegliersi altrove.Di certo l’ amore può aspettarsi e andare oltre i peccati per ciò che ha significato la promessa davanti a un altare di rose bianche e per ciò che ancora può significare.Si, si può amare più volte.L’ amore esiste non quantificabile nonostante noi. 

Bisogna contare fino a cento e mille se occorre ragazzi cari… 
Perché l’ amore è anche unicità e bisogna accorgersene.Bisogna sapersi fermare.La litania dei santi ci deve convincere a non perderci di vista mai, a prenderci cura di noi, come un mantra; che la “non pace” dipende dalla nostra poca operosità alla vita, per la vita e nella vita. E che Dio c’ è come l’ Amore c’ é nonostante noi, PER noi, qualsiasi nome gli si voglia attribuire sarà sinonimo di un mistero bellissimo spalancato ai nostri occhi ad ogni nostro risveglio.Che la natura insegna e basta guardarla per saperla.Forse non dovremmo fare altrettanto con il nostro prossimo?