Categoria

Riflessioni

Quello che succede e quello che non succede

Peschiamo nella ‘rete’ pagine che meritano lettura e riflessione. Cari amici scrittore, correttori di bozze, editori e infine lettori, cosa ne pensate? Ha ragione Cioran?   Quello che succede e quello che non succede di Javier Marías Epilogo al romanzo: “Domani… Continua a leggere →

I giri di Gianni (terza e ultima)

* Ma io. Io sono il mio cammino che non sa dove andare in questi Peruzzi ri- raggiunti e non faccio per finta, non dico per dire. Davvero non so dove andare neppure qui in questa che dico la mia… Continua a leggere →

I giri di Gianni (prima parte)

SAMBUCO DI VINADIO- VOLTRI- CREVARI- PLIZ da gianni priano  I GIRI, inedito 27, 28, 29 agosto 2022     Sono le 3 e 57 della notte tra il sabato e la domenica. Marina è a Crevari. Dormono, lei e la… Continua a leggere →

Lo scrittore si diverte

L’autore di una storia è un bambino che gioca in solitudine con una ricchezza infinita di colori, penne, carte, immagini da ritagliare, altre da riempire. Per questo può addirittura capitare che un autore finisca per avere l’embarras de la richesse,… Continua a leggere →

I giri di Gianni. I giri del gatto Marx (terza parte)

Il cibo. Ci penso giorno e notte. Sento, io pancione, che non dovrei nutrirmi di bestie. Sento, ho scritto. Ma il verbo giusto è ” penso”. E che dovrei nutrirmi, io più o meno obeso, il meno possibile. Appena. E… Continua a leggere →

I giri di Gianni. I giri del gatto Marx (seconda parte)

Avevamo raccolto i due gatti dal bordo del prato dove adesso c’ è la rete che delimita lo “scito” di Gabriele e Maura, venuti via dalla Crocera di Sampierdarena. La loro figlia, Martina, è cresciuta qui. Nella casa che fu… Continua a leggere →

I giri di Gianni. I giri del gatto Marx (prima parte)

Lunedì 8 agosto 2022.   Non è che sia facile. Intendo dire: non è facile parlare di questo giro. Noi, che per mestiere e compulsione e benedizione e vizio e maledizione e questo caxxo che ti anneghi scriviamo, a volte… Continua a leggere →

Le distinzioni inutili

Si potrebbero catalogare i libri per genere, disegnando tre grosse regioni nelle quali perdersi nei segmenti di specificità più o meno noti. Diciamo che queste regioni sono: narrativa, saggistica e poesia. Le distinzioni hanno un’utilità commerciale, oltre a essere l’imprescindibile… Continua a leggere →

Parola di Citati

Ciao amici Leggo su fb questa citazione: “Oggi si legge infinitamente di più rispetto ad alcune generazioni fa. Il guaio è che si leggono una grande quantità di porcherie. Non è importante leggere: di per sé è un atto negativo;… Continua a leggere →

Qualche riflessione sparsa sui più venduti del 2021

Non parliamo di Pentàgora. Sarebbe di cattivo gusto ricordare che nell’anno appena passato sono usciti sotto questo nome dei bellissimi libri. Ne dico solo uno, che è una vera chicca, per appassionati e non. ‘La Pomona italiana’ di Giorgio Gallesio…. Continua a leggere →

© 2022 Il Blog di Pentagora — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑