Categoria

Riflessioni

Frammenti di una risposta ad un autore esordiente. Consigli di scrittura.

Questa risposta, indirizzata a un’autrice esordiente, è quella che vorremmo fare leggere preventivamente a chiunque desideri proporci un romanzo, affinché possa riflettere sulla qualità del proprio testo prima di scriverci, insieme con una domanda: questo testo lo invieresti a Sellerio,… Continua a leggere →

Restiamo a casa, ovviamente. Ma…

Renzo Garrone Restiamo a casa, ovviamente, per l’emergenza sanitaria. Dobbiamo, quasi tutti. Ma per molti anche stare a casa non è così facile. Vi sono paura, ansia, angoscia, ipocondria. I mille timori, giustificati, per il lavoro sospeso che si rischia… Continua a leggere →

“Campo” Italia

di Bianca Bonavita Se non fosse che l’Italia è stata ufficialmente decretata campo di concentramento e di sperimentazione, verrebbe voglia di tacere. Verrebbe voglia di tacere perché lo era anche prima, campo di concentramento e di sperimentazione. Solo che prima… Continua a leggere →

Durante e dopo

Le citazioni d’obbligo sono I promessi sposi, Cecità, qualche B movie catastrofista, Camus e poco altro. Mi stupisce invece non aver trovato – ma forse è sfuggito a me – qualche riferimento al Decamerone che, per la verità, mi sembra… Continua a leggere →

Il mare ai tempi del corona

di Bianca Bonavita Il mare ai tempi del Corona è sempre il mare. Con le sue onde spettinate in spruzzi arcobaleno dal vento di tramontana, con le sue correnti invisibili e i suoi instancabili assalti alle scogliere. Al mare non… Continua a leggere →

Lesbos

L Lesbo. Uno di quei nomi che evocano reminiscenze liceali, contengono poesia. Un luogo del passato, di quello classico e di quello di tutti. Un suono mitico, che nel mito proietta solo a sentirlo. Se poi viene pronunciato in greco… Continua a leggere →

La copertina

Mai giudicare un libro dalla copertina, si dice. Eppure è impossibile trascurare l’impressione destata dall’aspetto esteriore di qualsiasi oggetto, molto semplicemente perché non abbiamo altri dati a disposizione. Certo, il nome dell’autore aiuta. Sicuramente il titolo può suggerire il contenuto…. Continua a leggere →

L’amore attraversato

A raffica domande.Inaspettate.Esistenziali.Acerbe e mature a discrezione. Domande sull’ Amore.Che “Emma” è in quel romanzo per farsi vivere e vivere della vita reale senza compromessi sdolcinati, senza troppa leggerezza e certamente senza risposte per adolescenti aspettative.Emma non può accontentarvi perché è… Continua a leggere →

Di bellezza e altri capolavori (letterari)

La bellezza è per suo stesso significato una qualità che pochi possiedono. È la capacità di appagare i sensi, di suscitare meraviglia. Spesso effimera, svanisce presto, al pari di un tramonto sul mare, dello sbocciare di un fiore, del lento… Continua a leggere →

Vince chi molla

Non viene anche a voi il dubbio che tutto sia inutile? Tutto sempre troppo superficiale di fronte alla complessità estrema dell’universo? Dell’essere umano? Dice: “Non la prendi un po’ troppo alta?” E come la devo prendere? Come devo impugnarla, questa… Continua a leggere →

© 2020 Il Blog di Pentagora — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑