Autore

Alessandro Marenco

Esegesi del pollaio

Da circa tre anni sono il felice detentore di un pollaio. Ho trovato la struttura di tavole e il recinto già pronti per l’uso, vicino all’orto. Ho comprato cinque ovaiole ed un caro amico mi ha regalato un bellissimo gallo…. Continua a leggere →

Speculazioni su un cucchiaio di legno

 Si è rotto un cucchiaio di legno. Per la verità sarebbe una specie di paletta. Semplice, tutto sommato: poco più di un bastone leggermente incurvato, con un manico cilindrico e la parte finale piatta e larga, come il piede di… Continua a leggere →

Iniziare

Iniziare è sempre un piccolo problema. Iniziare una torta, un piatto composto, come disfare un letto ordinato, come calpestare il mantello della neve fresca. Serve quella poca energia d’avvio che significa: lo voglio fare. Iniziare un racconto, un romanzo, è… Continua a leggere →

Toccato dalla grazia

Ero nella libreria del Gabbiano, centro commerciale di Savona. Ho incontrato Giusto, un amico di infanzia. Non si chiama Giusto, ma l’hanno sempre chiamato così, in famiglia e tra gli amici. Ed è sempre stato un giusto. Con lui era… Continua a leggere →

Come si scrive?

Di Alessandro Marenco Un romanzo, una storia, come si impostano? Come si scrivono? Trovo che avendo in testa un soggetto, un avvenimento da narrare, sia importante costruire il teatro delle operazioni. Può essere un luogo fisico o un luogo mentale,… Continua a leggere →

Puzze

Di Alessando Marenco Nella narrativa attuale mi pare manchino le descrizioni degli odori. Credo sia significativo di un processo mentale che è proseguito negli anni e si è subdolamente incastrato nel nostro cervello. Pare proprio che l’odore di un luogo,… Continua a leggere →

Esercizi di descrizione: l’alba

Di Alessandro Marenco Mi è sempre piaciuto vedere l’alba. Non c’è panorama, naturale, urbano o industriale, che la luce del primo sole non riesca a rendere inatteso, diverso, stupefacente. Il tramonto, tutto sommato, è un evento frequente a cui assistere…. Continua a leggere →

Una lettera di rifiuto

Pubblichiamo un esempio delle molte lettere di rifiuto indirizzate da noi agli autori di opere ricevute, che non diamo alle stampe, e non daremo mai, di modo che gli aspiranti pentagoriani sappiano regolarsi sull’approccio da tenere con la nostra Editrice…. Continua a leggere →

Insegnateci le parole

di Alessandro Marenco Ripensavo alla scuola dove mi sono diplomato in meccanica industriale. A suo tempo ci chiedevamo come mai il piano di studi di una scuola tecnica comprendesse così tante ore di letteratura italiana. Perché era così assiduo l’Alighieri… Continua a leggere →

Come nascono le storie?

Mi chiedessero come nascono le storie, stasera (solo stasera, forse), non avrei dubbi. Sono dolcissimi moti stagionali, basse maree di cielo, a creare derive, anzi strisciate di racconti. La colpa è della memoria. Quando piove raduna sulla spiaggia gli attimi… Continua a leggere →

© 2019 Il Blog di Pentagora — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑