Autore

Alessandro Marenco

Esercizi di descrizione: l’alba

Di Alessandro Marenco Mi è sempre piaciuto vedere l’alba. Non c’è panorama, naturale, urbano o industriale, che la luce del primo sole non riesca a rendere inatteso, diverso, stupefacente. Il tramonto, tutto sommato, è un evento frequente a cui assistere…. Continua a leggere →

Una lettera di rifiuto

Pubblichiamo un esempio delle molte lettere di rifiuto indirizzate da noi agli autori di opere ricevute, che non diamo alle stampe, e non daremo mai, di modo che gli aspiranti pentagoriani sappiano regolarsi sull’approccio da tenere con la nostra Editrice…. Continua a leggere →

Insegnateci le parole

di Alessandro Marenco Ripensavo alla scuola dove mi sono diplomato in meccanica industriale. A suo tempo ci chiedevamo come mai il piano di studi di una scuola tecnica comprendesse così tante ore di letteratura italiana. Perché era così assiduo l’Alighieri… Continua a leggere →

Come nascono le storie?

Mi chiedessero come nascono le storie, stasera (solo stasera, forse), non avrei dubbi. Sono dolcissimi moti stagionali, basse maree di cielo, a creare derive, anzi strisciate di racconti. La colpa è della memoria. Quando piove raduna sulla spiaggia gli attimi… Continua a leggere →

Le storie, anche senza libri

“Ma che bravo, che hai scritto un libretto!” È la frase perfetta per rimescolare i visceri del neo autore, del principiante, dell’esordiente nel mondo della piccola editoria. Intanto perché è scorretta: i libri non si scrivono, si pubblicano. Si riservi… Continua a leggere →

Scrittori per diletto

Avviso: chi è un grande scrittore, propriamente detto, può fare a meno di leggere questo testo. Esso è dedicato a chi coltiva l’hobby della scrittura, generalmente nei ritagli di tempo. Dato che per argomentare ci vuole metodo e il metodo… Continua a leggere →

Contro Bertoldo

Pentàgora si occupa prevalentemente (ma non esclusivamente) dei temi legati al mondo contadino, alla ruralità, alla cultura popolare e alla spiritualità. Fino a poco tempo fa si pensava che il mondo della lettura in genere fosse quasi appannaggio delle élite…. Continua a leggere →

I libri non servono a niente

Le storie ormai le abbiamo raccontate tutte. Forse saranno cinquemila anni che l’uomo inventa o decora le vicende che gli sono capitate. Amore, guerra, morte, malattia, separazioni, vendette, delitti, furti e rapine, esplorazioni, fughe, avvelenamenti, percorsi interiori, ascesi, analisi, introspezioni,… Continua a leggere →

Il metodo di valutazione della narrativa

I Capita, al gruppo di lavoro pentagoriano, di essere chiamato al giudizio di testi scritti per la pubblicazione. Più volte ci è stato chiesto: “Con che metodo giudicate? Secondo quali parametri accettate o meno un manoscritto da pubblicare? O da… Continua a leggere →

dello Scrivere locale

di Alessandro Marenco Noi piccoli scrittori della domenica siamo tutti disperati. Nel senso letterale del termine: senza speranza. Gettiamo la nostra Opera Immortale nel grande marasma della carta stampata senza nulla pretendere, se non una piccola notorietà condominiale.  Quando ci… Continua a leggere →

© 2019 Il Blog di Pentagora — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑