Autore

Alessandro Marenco

Videorecensione

Breve presentazione di :”E serbi un sasso il nome”.

Come farsi le mascherine

Di cosa si può parlare se non dell’enorme elefante bianco che domina tutti i discorsi, i pensieri, gli approfondimenti dei media? Si può parlare del dopo, di come riprenderemo a vivere. Si può parlare del prima, poco prima del contagio…. Continua a leggere →

Franca Oberti legge “Le bambine” di Zena

Quando leggo un libro devo entrare nella testa di chi scrive. Non conosco Zena e allora comincio il suo libro “Le bambine” con circospezione. Sto diventando più selettiva e ormai mi capita di non riuscire a completarne qualcuno. I primi… Continua a leggere →

La guerra di un neorurale

Una recensione per “Ritorno dALLA terra” di Claudio Muto. Un libro doloroso, ma necessario. Un tema da diffondere presso tutti quegli enti moderni che parlano volentieri di agricoltura, di prodotti tradizionali, del sacro lavoro del contadino. Un libro spigoloso, franco,… Continua a leggere →

A servizio, per imparare

Fino a non molti decenni fa le cascine più povere e più ricche di figli investivano il loro capitale presso famiglie più facoltose, o comunque che avrebbero potuto dare un tornaconto da quell’investimento. Mentre scrivo continua a venirmi in mente… Continua a leggere →

Vince chi molla

Non viene anche a voi il dubbio che tutto sia inutile? Tutto sempre troppo superficiale di fronte alla complessità estrema dell’universo? Dell’essere umano? Dice: “Non la prendi un po’ troppo alta?” E come la devo prendere? Come devo impugnarla, questa… Continua a leggere →

Narciso

Io scrivo perché poi mi leggo. E mi piace quello che scrivo. E come lo scrivo. Narcisista? Certo! Tutti noi che scriviamo lo siamo. Espelliamo da noi, dalla nostra testa, storie, pensieri, immagini, poi le guardiamo così separate, distaccate da… Continua a leggere →

La prima volta

di Francesca Pachetti La prima volta non si scorda mai. Non è stata quando ho fatto i conti con la morte, no, è stata poco dopo la germinazione della mia prima semina: spinaci. È stato quando incominciò a grandinare, quando… Continua a leggere →

“Le bambine” scendono ne “L’Arena”

Recensione di Grazia Giordani per “L’arena” di Verona Lunedì 23 Dicembre 2019 IL LIBRO. Le «storie di sguardi sottovoce» Il realismo magico delle Bambine di Zena Roncada In un gioco di specchi rivivono le intense esperienze dell’infanzia.È una scrittrice per… Continua a leggere →

“La pecora nera” a radio Babboleo

Ascolta l’intervista a Giada Campus su Radiobabboleo!

© 2020 Il Blog di Pentagora — Powered by WordPress

Tema di Anders NorenTorna su ↑