Prima parte

Tutto si è fermato, anche noi. E ora ripartiamo, come tutti, meno chi non ce l’ha fatta. Nel tempo dell’emergenza e della clausura, per un mese abbiamo toccato il silenzio delle vendite, dei contatti, delle macchine, la chiusura di distributori e librerie, la sospensione del lavoro, l’incertezza per i tempi e i possibili modi, della ripresa. Poi, dopo un appello inviato a fine marzo, abbiamo assaggiato anche la solidarietà, la vicinanza di chi ci conosce e l’apprezzamento di chi ha imparato a conoscerci.
È andata così: ho invitato tanti a riprendere in mano il nostro catalogo e a presentarlo agli amici, poi ho scritto personalmente a tutti quelli che hanno fatto acquisti e ho ricevuto risposte altrettanto personali, spesso cariche di affetto: tutto questo non ha prezzo e moralmente ripaga ogni sacrificio.
Questa non è strategia commerciale (personal o direct marketing, direbbe chi usa questo tipo di linguaggio), ma gratitudine e gusto per la relazione, considerazione per i nostri lettori: persone, prima che clienti; persone, non target, non numeri, né destinatari di pubblicità od oggetti di persuasione. Perché è così: abbiamo tutti voglia di essere trattati come persone, con un volto e un nome, non
codici fiscali, iban, individui anonimi, numeri sui letti di ospedale, dati per chi vuole vendere il nulla o comprare il nostro consenso. Solo persone: un volto e un nome.
E ora, grazie a chi ci ha risposto e sostenuto, proviamo a
ripartire…

In questi mesi, per necessità, sono aumentati verticalmente gli acquisti attraverso la rete (online) e anche noi abbiamo rinforzato il sistema di vendita a distanza: ora i libri possono arrivare rapidamente a casa di chi li ordina, mediamente in tre giorni lavorativi, come tanti hanno sperimentato con soddisfazione! Chiediamo a tutti voi che leggete una piccola-grande attenzione: se vi piace acquistare a distanza, per favore, fatelo sul nostro sito – www.pentagora.it – perché la vendita diretta è il mezzo attraverso il quale realizziamo il margine che ci permette davvero di sostenerci.
Evitate certamente di cercarci su Amazon, nel cui sito potreste anche trovare i nostri libri (li ricavano dal catalogo nazionale delle pubblicazioni), ma non acquistarli, perché noi non glie li diamo (né sono autorizzati a farlo i nostridistributori). Lo sapete: i monopoli non ci piacciono.
Attraverso www.pentagora.it i libri vi arrivano a casa in
tempi veloci e…
… ORA LE SPESE POSTALI LE PAGHIAMO NOI:
infatti, chi fa acquisti sul nostro sito per almeno 20 euro, inserendo al momento del pagamento il codice ‘coupon’ ZEROSPESE, riceve i libri con spedizione raccomandata tracciata e senza spese postali, pagando il solo costo di copertina, esattamente come quando si va in libreria.

(A presto con la seconda parte)